Irri Verde
Oleificio Pasquinoni
Copy Shop
Bar Potitos
Mercatone Uno
Aleotti Illuminazione
 
24/05/12
IMPORTANTE - PRIMO GIORNO DI SCUOLA, EMOZIONI E UN SILENZIO ASSORDANTE

Carissimi “AMICI” e attività della frazione di Cerasolo Ausa e non solo, inizia un nuovo percorso per coloro che ci amministreranno e per noi che dovremo continuare attivamente a vivere (non solo sopravvivere) il territorio corianese.

Ero presente in qualità di imprenditore artigiano che ha showroom e produzione in territorio corianese e in qualità di Coordinatore della libera associazione di persone “AMICI DI CERASOLO” al primo Consiglio Comunale del 22-05-12 che si è tenuto all’interno del gremito Teatro Corte e posso affermare che vi è stato un clima in alcuni momenti effervescente ma di grandissimo rispetto tra le parti, maggioranza ed opposizione. Si è aperto con un minuto di silenzio dedicato ai deceduti del terremoto in Emilia e ai relativi sfollati e alla vittima dell’esplosione di Brindisi, cosa che ha reso partecipi nel silenzio assordante tutti i presenti e personalmente mi ha stretto il cuore.

In alcuni articoli allegati di oggi puntualmente pubblicati si evincono clima, situazioni e problematiche emerse…

Tutti i quotidiani continuano a dare risalto alle questioni che toccano in principal modo Coriano capoluogo mentre, tolte le questioni collegate al cosidetto “termovalorizzatore” ma più che altro l’”inceneritore” di Sant’Andrea in Besanigo, forse l’unica tematica che tocca le frazioni (Ospedaletto, Cerasolo e Cerasolo Ausa, Mulazzano, Passano, Monte Tauro, Vecciano) che viene trattata è quella delle scuole. Di fatto anche tutti gli articoli già pubblicati nel portale http://www.cerasoloausa.net/ rispecchiano le stesse domande più volte fatte dai cittadini.

Anche nella pre-assemblea avvenuta giovedì 17/05/12 (che dovrà diventare un appuntamento fisso anche prima dei prossimi consigli), il neosindaco ha anticipato ai cittadini come promesso le tematiche e la squadra ed alcuni comitati ed alcuni cittadini al momento dedicato alle domande hanno praticamente risegnalato le medesime questioni che vanno dal taglio dell’erba nell’area delle scuole, alla necessità di mantenere nel capoluogo il museo dedicato a Marco Simoncelli, all’opportunità di mantenere un polmone verde nell’area del vecchio campetto di calcio del centro di Coriano evitandone con tutti i mezzi il proseguo della vendita, fino all’adeguatezza del compenso al Commissario Prefettizio che ha terminato da pochi giorni il proprio mandato tecnico.

Gli “AMICI DI CERASOLO” in rappresentanza di molte attività dell’area e sostenitori del progetto http://www.cerasoloausa.net/, senza polemiche CON GLI ALTRI COMITATI DI TUTTE LE FRAZIONI E DI ZONA pensano che sia di massima urgenza anche analizzare ed affrontare le problematiche che da più di 5 anni relazioniamo e abbiamo presentato sia alla precedente amministrazione, che al Commissario Rizzo. Si tratta di evitare il degrado che, accompagnato da un momento congiunturale di grande difficoltà per tutti i generi di attività (dall’artigianato, all’industria, al commercio etc.), sta mettendo a rischio molte attività e solo dall’inizio del presente anno ha portato alla perdita del posto di lavoro di oltre 250 persone ed alla chiusura di almeno 5 attività (sul nostro portale nella rassegna stampa si possono ancora visionare gli articoli inerenti).

Chiaramente la nuova amministrazione, si è già resa disponibile inserendoci nel calendario degli appuntamenti. Il nuovo metodo dell’amministrazione sarà quello di prendere appuntamenti relativi alle singole frazioni e addirittura cercherà di prendere in esame non solo singolarmente comitati ed associazioni ma creare degli incontri delle medesime in modo che finalmente tutti i cittadini corianesi sentano le problematiche non solo della propria frazione ma anche quelle delle zone limitrofe.

Per quanto concerne la nostra frazione speriamo che si passi a prendere in esame i più piccoli ma egualemnte importanti problemi: il taglio dell’erba nei fossati della superstrada Rimini-San Marino tratto di Cerasolo Ausa e dell’area guardrail, l’illuminazione dell’area che ancora tutt’oggi non è presente dalla mezzanotte all’alba, la sicurezza del tratto stradale per arrivare a fare un programma di valorizzazione del tratto stesso. E’ di basilare importanza pensare alle infrastrutture per evitare la fuga di attività presenti delle quali alcune di valore provinciale altre regionale fino a delle eccellenze conosciute a livello nazionale e non solo. Premiare coloro che hanno investito e che investiranno nella nostra area non farà altro che arricchire il comune tutto mentre lasciare la situazione ancora così come è oggi non incentiverà certo né nuovi investitori e non aiuterà le attività presenti. Tutti i Corianesi insieme a questa nuova amministrazione devono rappresentare le intere frazioni e il capoluogo per arrivare a quello che è per tutti un “Progetto Comune”.

 

Il Coordinatore Gianfranco Soldati



_________________________
Stampa la pagina

cerasolo ausa - Banca carim

 


Home - Chi siamo - Negozi & Aziende - News Rassegna stampa - Blog-Comunicati - Contattaci - Come arrivare - Lato Monte - Zona 3C - Lato Mare

Valentina Brighi, Via Ausa, 88 - 47853 Cerasolo di Coriano (Rn)
E-mail: segreteria@cerasoloausa.net