Elite Srl
Oleificio Pasquinoni
Copy Shop
Parrucchiera Virginia
Bar & Calcetto Panoramic
Bar Kontatto S.r.l.
 
26/04/12
RIFLESSIONI DOPO L'APPUNTAMENTO DI LUNEDI' 23/04/12 con i sei candidati Sindaci al Bar Potito's

Carissimi Consociati e non,

vi informiamo che abbiamo pubblicato lo speciale del Nuovo Quotidiano che, come tutti i giovedì, riguarda il nostro Comune e che trovate anche in allegato dove sono interessanti le riflessioni sull’appuntamento di domenica scorsa, sempre con i sei candidati sindaci, presso il Teatro CorTe di Coriano.

L’appuntamento era alle 21.00 presso il Bar Potito’s nel Centro Commerciale 3C in quanto, non casualmente, il centro esiste da ben 27 anni (in allegato foto con particolare insegna), periodo che corrisponde all’insediamento non solo più artigianale ed industriale ma anche commerciale e agli ampliamenti delle attività già in essere. Nell’area salottino erano presenti la maggioranza dei componenti delle sei liste (40/45 persone circa); non bastando l’area dedicata al dibattito, vista l’affluenza (55/60 sedute), avendo l’appuntamento un clima mite non solo meteorologico, è stata preparata per l’occasione anche l’area adiacente al locale all’aperto (per un totale nella massima presenza di circa 150/160 persone, liste comprese).

I lavori sono iniziati alle ore 21.15 dopo il solito quarto d’ora accademico per terminare, puntualmente come accordi, entro le ore 24.00. Presenti tutti e sei i candidati sindaci (sotto riportato elenco candidati in ordine alfabetico, relative liste):
 

NUOVA CORIANO – Angelino Gaia (anni 53);

LEGALITA’ IMPARZIALITA’ – Luca Gallini (anni 51);

RISANAMENTO E RINNOVAMENTO – Emiliano Righetti (anni 66);

PROGETTO CORIANO – Mimma Spinelli (anni 43);

SINISTRA CRITICA – Matteo Squadrani (anni 18)

CORIANO COMUNITA’ APERTA – Fabia Tordi (anni 63);

 
Sono pubblicati i relativi programmi sul nostro portale http://www.cerasoloausa.net/ nell’area “BLOG E RESOCONTI SINTETICI” (http://www.cerasoloausa.net/blog.php)

E’ stato messo alla luce un elemento fino a quel momento ignoto a tutti: IL “TOTEM” DELL’INFORMAZIONE che, una volta svelato (foto allegate) ha messo alla luce il fatto che

A 18 GIORNI DALLA PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLE LISTE DEL 4 APRILE 2012 E A 13 GIORNI DALLE ELEZIONI DEL 6/7 MAGGIO

Non era, tranne che in un’occasione da parte di tutte e quattro i quotidiani locali, segnalato nulla riguardo l’area di Cerasolo Ausa, area che si trova in un tratto denominato “Superstrada Rimini – San Marino” che collega una delle province più visitate nei periodi estivi e fieristici (Rimini) con l’unica Repubblica all’interno dei confini nazionali (San Marino).

Lo scrivente ha fatto da moderatore iniziando i lavori segnalando i numeri di quel particolare momento all’interno di un ambiente che già 27 anni fa nominava l’infrastruttura “CENTRO COMMERCIALE” ancora prima che i cosidetti centri commerciali di ultima generazione fossero concepiti.
 
I candidati hanno avuto modo di rispondere a quattro domande articolate che già al momento dell’invito 7/8 giorni prima erano state date alle liste di riferimento in modo che, visto che si trattava di tematiche tecniche collegate in specificato modo all’area di Cerasolo/Cerasolo Ausa, non ci fossero le possibilità di non conoscere le tematiche anche da quei candidati che si sono catapultati nel Corianese pur essendo da tempo fuori Comune.

Tematiche principali del dibattito all’ordine del giorno sono state:

Viabilità e sicurezza della Superstrada;

Valorizzazione dell’area e programmazione e realizzazione delle infrastrutture e relative opere urbanistiche;
Dopo le prime due domande il sottoscritto ha dato modo di dare la parola a coloro che hanno inteso avere delle precisazioni su contenuti delle domande sovra citate che, devo dire, sono state dai singoli candidati recepite e, pur con tempi ridotti, ampiamente illustrate. Chiaramente, senza entrare in dettaglio, alcuni con più esperienza politica hanno tentato di conquistare il consenso con la dialettica, altri più tecnici hanno preferito spiegare le tematiche stesse con più razionalità.
Illuminazione tratto stradale (chiusura fossi);
Agibilità e/o abitabilità delle attività commerciali, artigianali ed industriali e immobili residenziali (aree demaniali tratto ex ferrovia Rimini-San Marino).

Chiaramente alla luce delle suindicate ultime due domande alcuni dei presenti hanno rincalzato questioni che per alcuni hanno ormai decenni di non risposte. E’ in questo caso, pur cercando di moderare la situazione, che si è arrivati a capire che chiunque sia eletto, per i primi 2/3 anni dovrà essere concentrato per chiudere i buchi di bilancio iniziati dalle precedenti legislature e ultime amministrazioni che poi il Commissario Straordinario, per evitare il dissesto, ha come si sul dire spalmato programmandone il saldo nei prossimi 2/3 anni.

Solo dopo questo periodo ogni candidato ha espresso le possibilità di programmazione di eventuali analisi sull’area Cerasolo Ausa e forse qualcuno più coraggioso si è permesso di informare i presenti che tutto quello che si può fare a livello cartaceo e programmatico si potrà fare. Ma in soldoni altre cose tangibili non ve ne sono, si tratta di tanti interessanti progetti che si potranno concretizzare con una più ampia programmazione da legislatura in legislatura. Sarebbe importante, visto il fallimento dei partiti (vista la presentazione di maggioranza di liste civiche), che la politica pura fatta dai cittadini attraverso le libere associazioni ed i comitati, sia in contatto con l’amministrazione che deve essere alleata dei cittadini e non sua “nemica”. Inoltre ogni periodo elettorale dovrebbe portare all’idea che il nuovo non deve elidere quello che la precedente amministrazione ha forse realizzato di buono e magari, indipendentemente dal colore, tutto quello che è basilare per il cittadino dovrebbe essere portato come un testimone ai nuovi rappresentanti in modo di non perdere ogni volta preziosi passi verso l’attualità. Oggi purtroppo si deve concorrere in una globalizzazione che non permette campanilismi ormai senza senso.

Purtroppo io, quale Coordinatore della associazione Amici di Cerasolo Ausa, mi aspettavo insieme ai miei collaboratori la presenza di responsabili o titolari delle aziende del comprensorio in quanto spesso nei cinque anni di avventura comune abbiamo sentito molte lamentele ma era interessante essere presenti a questo appuntamento anche non solo da cittadini corianesi con diritto di voto ma anche da artigiani, industriali, commercianti ed imprenditori in genere che vivono le proprie esperienze lavorative, insieme ai propri dipendenti, all’interno di questo territorio che a volte hanno investito molto all’interno dell’area (avrebbero avuto modo di fare le domande dirette che spesso fanno all’associazione in un momento irripetibile).

Ringraziamo innanzitutto il Bar Potito’s (consociato del nostro gruppo) per averci ospitato e l’azienda Titanka (gestore del sito http://www.cerasoloausa.net/) che ha dato la possibilità di vedere in tre schermi porzioni di sito e articoli riguardanti le tematiche degli ultimi periodi collegate alle problematiche trattate nella serata.

Inoltre un ringraziamento ad Oriano del Copyshop e Cartovendita che ha messo a disposizione la piccola cancelleria necessaria alla gestione e ai candidati stessi più i porta logo delle singole liste (latitante il fotografo).

Non ultimo un ringraziamento ai sei candidati Sindaco per la presenza, la puntualità e la calma con cui hanno risposto ai quesiti senza entrare in conflitto tra di loro e con il pubblico in modo che la serata fosse proficua per coloro che dovranno maturare un’idea di voto e forse per loro stessi che dovranno maturare l’idea di affrontare finalmente alcune tematiche dimenticate dai predecessori.

N.B. La serata è stata, come accordato in apertura, interamente registrata voce, non video.
 
Il Coordinatore nonché moderatore Gianfranco Soldati



_________________________
Stampa la pagina

cerasolo ausa - Banca carim

 


Home - Chi siamo - Negozi & Aziende - News Rassegna stampa - Blog-Comunicati - Contattaci - Come arrivare - Lato Monte - Zona 3C - Lato Mare

Valentina Brighi, Via Ausa, 88 - 47853 Cerasolo di Coriano (Rn)
E-mail: segreteria@cerasoloausa.net