14-09-12
DOPO UN ANNO ALL'OSCURITA' I CITTADINI CHIEDONO LA LUCE - BLACKOUT ANCORA NON FINITO - DOMENICA 16 SANGIOVESE A CORIANO

Carissimi Amici, lettori del web, Amministrazione e tutti gli indirizzi in nostro possesso,
visto che alcuni di voi o tramite posta elettronica, sms o addirittura telefonandomi mi chiedono le motivazioni che hanno portato al silenzio stampa della nostra redazione, rispondo informando nuovamente che si tratta esclusivamente di un atto di sensibilizzazione che tramite il silenzio vuole ricordare che ancora a oggi, dopo le ore 24 fino all’alba, siamo ancora nel buio totale.
Qui sotto riportata la comunicazione ufficiale già inviata il 31 agosto scorso con evidenziate e sottolineate le motivazioni…
Però di fronte a un appuntamento come quello della “Fiera del Sangiovese” che ha quasi mezzo secolo di storia approfitto personalmente per rigirare sempre in allegato oltre che i riferimenti del 31 agosto scorso, l’articolo della manifestazione che si terrà domenica 16 nel capoluogo Coriano (dalle ore 14.00).
N.B.
LA NOSTRA REDAZIONE CONTINUA ALACREMENTE A RACCOGLIERE E PUBBLICARE TUTTI GLI ARTICOLI CHE INTERESSANO LA NOSTRA AREA DEL CORIANESE SENZA DIMENTICARE DI RACCOGLIERE ED EVIDENZIARNE I TITOLI CON IL NOSTRO SOLITO SINTETICO COMMENTO SEMPRE CON UNA PUNTA DI SARCASMO VISTI I TEMPI E LE NOTIZIE NON SEMPRE GRADEVOLI.
Su   http://www.cerasoloausa.net/rassegna-stampa.php   potete collegarvi direttamente alla Rassegna Stampa

Un saluto personale da Gianfranco Soldati


Da: Coordinatore Comitato Cerasolo [mailto:coordinatore@cerasoloausa.net]
Inviato: venerdì 31 agosto 2012 11.31
Oggetto: DOPO UN ANNO ALL'OSCURITA' I CITTADINI CHIEDONO LA LUCE

DOPO UN ANNO ALL'OSCURITA' I CITTADINI CHIEDONO LA LUCE

Carissimi Amici, lettori del web, Amministrazione e tutti gli indirizzi in nostro possesso,
come già segnalato con la nostra e-mail di mercoledì 29/08/12 con la quale abbiamo ampliamente informato su uno degli ultimi atti criminosi del Corianese  (esplosione del “POSTAMAT” della filiale delle poste di Cerasolo Ausa presso il Centro Commerciale 3C), ancora non vi è una data certa, leggendo i quotidiani di oggi, sul ripristino del servizio di illuminazione notturna di alcune aree “oscurate” dai tagli di bilancio dell’ex Commissario Prefettizio Rizzo.
Non più tardi del 31 marzo scorso il Corriere di Romagna titolava “Assalto nella notte a Cerasolo Ausa” – “Illuminazione spenta e i ladri ci provano” . Di fatto era stato tentato di far esplodere, sempre dopo mezzanotte (orario di spegnimento del servizio di illuminazione comunale) il “BANCOMAT” presso  la Banca Popolare dell’Emilia Romagna filiale di Cerasolo Ausa presso il Centro Commerciale 3C e come sempre, sia comitati e associazioni segnalavano e continuano a segnalare, che senza la luce vi è un continuo aumento di pericoli e furti. Nella rassegna stampa del nostro portale www.cerasoloausa.net troverete tutti articoli che ben sottolineano i disagi di oltre un anno; in allegato alla presente troverete invece gli articoli della stampa locale odierna dove sembra che si ipotizzi che non prima del gennaio 2013 si potrà tornare alla normalità del servizio di illuminazione notturna.
Ci auguriamo che l’amministrazione, possa anticipare ad una data più vicina entro il presente anno 2012 l’ “ILLUMINAZIONE NOTTURNA” nell’area Corianese.
Per quanto concerne Cerasolo Ausa è un problema che non possiamo più posticipare; non ha molto senso un risparmio economico per l’erogazione di elettricità parziale ed avere continue problematiche collegate agli atti di cui questa oscurità forzata si rende la prima complice. Tra l’altro, oltre al danno alle infrastrutture delle poste, al probabile bottino trafugato di oltre 10.000 euro, quando sarà di nuovo attivo il prezioso servizio delle poste in Cerasolo Ausa?
Per cercare di sensibilizzare coloro che ci leggono e soprattutto coloro che ci amministrano, visto e considerato che del problema della mancanza dell’illuminazione notturna se ne parla ancora prima delle campagne elettorali di primavera, l’Associazione “Amici di Cerasolo Ausa” ritiene di procedere al “silenzio stampa” fino a che non venga ripristinato il sevizio almeno nell’area residenziale di Cerasolo e nell’area artigianale, industriale e commerciale di Cerasolo Ausa.
Praticamente pubblicheremo sul nostro sito nella rassegna stampa esclusivamente gli articoli che riguardano direttamente la frazione utilizzando gli articoli che ci sembrano più esaustivi (fino ad oggi la nostra redazione sfogliava tutti i quotidiani locali compresi settimanali quali “Il Ponte”, “La Piazza”, “Sorpresa” etc.) senza il servizio di invio dei medesimi con relativa rassegna stampa riassuntiva.
Ci auguriamo di avere delle risposte magari non solo leggendo dei trafiletti sui quotidiani locali.


Ringraziamo coloro che continuano a sostenerci anche solo attraverso dei commenti costruttivi e ci scusiamo ancora per l’interruzione di un servizio che abbiamo sempre cercato di fare nel modo più trasparente e più imparziale possibile, sempre con un occhio di riguardo alla nostre frazioni di Cerasolo e Cerasolo Ausa.

"AMICI DI CERASOLO AUSA"
Libera associazione di persone senza scopo di lucro.
(ex Comitato dei Commercianti ed Artigiani di Cerasolo Ausa)
coordinatore@cerasoloausa.net; www.cerasoloausa.net


_________________________